Verissimo

Catalogo
Dirette Tv
Cerca

COMPLEANNI

Elodie, auguri a un'icona pop

Elodie Di Patrizi compie gli anni e festeggia una carriera di successi con l'amore del compagno Marracash

Condividi
Elodie Di Patrizi il 3 maggio compie 31 anni, e festeggia una carriera di successi e un anno di importanti traguardi professionali e sentimentali, con l'amore del compagno Marracash, il cui vero nome è Fabio Bartolo Rizzo, 41 anni il 22 maggio, con il quale vive un'intensa storia d'amore da quasi 2 anni.

Elodie e Marracash oggi sono sempre più innamorati. A testimoniarlo anche gli scatti insieme condivisi su Instagram dalla coppia, e il loro romantico ed elegantissimo red carpet all'ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia, in cui la cantante aveva indossato un incantevole abito a sirena impreziosito da cristalli.

Elodie è un'artista poliedrica e trasformista, che sa sempre reinventarsi anche nello stile e nell'hairstyle. La cantante lo scorso gennaio aveva mostrato su Instagram un look con un taglio lungo e liscio, mentre di recente aveva condiviso una foto sfoggiando un nuovo hairstyle, con un taglio più corto e sofisticato.

Dai capelli rosa, ai look ricercati sfoggiati al Festival di Sanremo, Elodie nel corso degli anni ha esplorato sempre di più la sua femminilità, fino a diventare una vera icona pop, a metà strada tra l'androgino e l'ultra femminile.
Elodie Di Patrizi è nata a Roma il 3 maggio del 1990, ed è cresciuta nella borgata romana di Quartaccio con la sua famiglia, da padre italiano, artista di strada, e mamma Claudia, di origini francese-creole, ex modella e cubista, originaria della Guadalupa, che si erano separati quando Elodie e la sorella minore Fey, 28 anni, erano ancora molto piccole.

Ospite a Verissimo nel 2017 la cantante, parlando della sua infanzia e del rapporto con la sorella, aveva raccontato: "Ero una bambina molto vivace, volevo fare tutto da sola. Ho sempre avuto un forte spirito di indipendenza. Io e mia sorella litigavamo spesso; io ero gelosa dei miei vestiti". A proposito di sua madre, Elodie aveva raccontato a Silvia Toffanin: "Il nostro rapporto è cambiato molto nel tempo. Lei è una donna molto particolare, estrosa, fa cose che da adolescente non capivo. Appartiene a un'altra cultura, e non ha mai avuto paura a esprimersi. Ad esempio adora dipingere, e una volta ha pitturato tutto il bagno di azzurro".

Elodie Di Patrizi, che ha frequentato il liceo socio-pedagogico fino al quinto anno, senza conseguire il diploma, lo scorso ottobre aveva rilasciato un'intervista al Corriere della Sera raccontando senza filtri la sua adolescenza difficile, tra uso di cannabis e difficoltà a scuola: "A 12 anni mi facevo le canne tutto il giorno, a 15 anni bevevo anche, uscivo e tornavo alle 7 del mattino. Io ho la terza media e per dirlo ci ho messo anni: mi vergognavo come una ladra. Rimpiango moltissimo il fatto di essere ignorante. Mi fa sentire a disagio, anche perché sono stata vigliacca: ho fatto il liceo fino al quinto anno, senza mai essere bocciata. Arrivata a maggio, mi sono ritirata. Non mi sentivo all’altezza di fare l'esame. I miei genitori non sono mai andati a parlare con un professore".

Elodie a 19 anni aveva lasciato la casa in cui viveva con la sua famiglia, a causa di una situazione complessa; il problema dei suoi genitori era la tossicodipendenza: "L'ho capito dopo un po' ma non ho reagito arrabbiandomi, anche se poi ho avuto dentro di me tanta rabbia per parecchio tempo. Ho detto vabbè vi do una mano, cerco di capire come aiutare. Non mi va di addossare colpe a loro, ma sono stata anni a tentare di sistemare una cosa che non è sistemabile, non da una ragazzina. Di fronte a questi problemi ti senti 'sporca'". aveva spiegato Elodie parlando della paura e del senso di vergogna che derivano da un'infanzia difficile.

Oggi però Elodie è orgogliosa del suo passato e della sua famiglia: "Considero il mio passato la mia fortuna, mi ha dato la possibilità di vedere la vita cruda fin dall’inizio e non l'ho subita". E parlando delle persone del suo quartiere aveva detto: "Mi hanno dato la possibilità di vedere le vita con serenità. Tutte le cose si risolvono e anche quando soffri è una fortuna, perché stai vivendo".

Elodie, dopo aver partecipato nel 2009 ad X Factor, venendo eliminata nelle fasi iniziali del programma, nel 2015 aveva iniziato la sua avventura ad Amici, entrando nel cuore del pubblico, grazie al quale aveva ottenuto il secondo posto, vincendo anche il Premio della critica e il Premio RTL 102.5.

Tra il 2016 e il 2018 Elodie era stata sentimentalmente legata al cantante Lele, il cui vero nome è Raffaele Esposito, conosciuto ad Amici, con il quale nel 2017 aveva duettato durante il concerto dei La Rua a Roma, cantando La sera dei miracoli di Lucio Dalla. Nel 2016 la cantante aveva pubblicato il suo primo album Un'altra vita, prodotto da Emma Marrone, certificato disco d'oro. Il primo singolo estratto dell'album, dal titolo omonimo, era stato scritto da Fabrizio Moro.

Con Amore avrai, il secondo brano estratto dall’album, scritto tra gli altri da Emma Marrone, Elodie aveva conquistato il premio Canzone dell'estate al Summer Festival. Nello stesso anno la cantante aveva aperto l'Adesso Tour di Emma, esibendosi anche nel concerto di beneficenza Amiche in Arena, organizzato da Loredana Bertè e Fiorella Mannoia.

Nel 2017 Elodie aveva partecipato al Festival di Sanremo con il brano Tutta colpa mia, scritta tra gli altri da Emma, con il quale si era classificata all'ottavo posto, ottenendo poi il disco di platino. A febbraio dello stesso anno la cantante aveva pubblicato il suo secondo album dal titolo Tutta colpa mia, prodotto anche da Emma Marrone, certificato disco d'oro, e ad aprile aveva inaugurato il suo tour Elodie Live, pubblicando anche il brano Verrà da sé. A maggio del 2017 Elodie aveva preso parte al tour di Francesco Renga Scriverò il tuo nome Live, duettando con il cantante nel loro brano Così diversa, e a novembre dello stesso anno era stata protagonista di un cameo nel film Non c'è campo di Federico Moccia, nel quale aveva cantato il suo brano Semplice.

Nel 2018 la cantante aveva pubblicato la hit Nero Bali, cantata con Michele Bravi e Gué Pequeno, per la quale aveva ottenuto un doppio disco di platino. A ottobre dello stesso anno Elodie aveva pubblicato il singolo Rambla, in collaborazione con Ghemon. Nel 2019 Elodie aveva duettato con i The Kolors nel brano Pensare male, con il quale aveva ottenuto un disco di platino, e a giugno dello stesso anno aveva pubblicato il singolo Margarita, in duetto con Marracash, e prodotto da Takagi & Ketra, certificato doppio disco di platino per le oltre 100.000 copie vendute.

Elodie e Marracash si erano conosciuti, quindi, grazie alla musica, cantando proprio di amore e relazioni. "Chi ci crede più alla monogamia? Però solo sesso è un po’ come il comunismo, una cosa che funziona in teoria", aveva scritto il rapper su Instagram, condividendo uno scatto con Elodie, che aveva poi ufficializzato la sua relazione con Marracash a ottobre dello stesso anno, condividendo la foto di un romantico bacio con il rapper a Zanzibar: "Niente da aggiungere", aveva scritto Elodie a corredo dello scatto. Numerosi erano stati i commenti al post di amici vip della coppia, da Tea Falco a Belén Rodriguez: "Che belli siete, mamma mia!", aveva scritto la showgirl.

Elodie a febbraio del 2020 aveva partecipato nuovamente al Festival di Sanremo, classificandosi al settimo posto con la sua hit Andromeda, scritta da Mahmood e prodotta da Dardust, contenuta nel suo terzo album This Is Elodie.
Elodie, ospite a Verissimo a febbraio del 2020, aveva parlato della sua storia d'amore con Marracash: "L'amore fa bene, per me l'amore è il motore di ciò che faccio, ti fa svegliare felice. Con Marracash ci confrontiamo sempre sulle cose che facciamo, voglio sempre che lui sia orgoglioso di me professionalmente, e spero sia lo stesso per lui".

Poi era arrivato il lockdown, ed Elodie e Marracash avevano messo alla prova la loro relazione con la convivenza forzata, dovuta alla pandemia: "Abbiamo avuto delle discussioni, come tutti: lui è un uomo non facile e io sono una donna complicata", aveva raccontato la cantante a Il Fatto Quotidiano parlando del compagno, che lo scorso ottobre aveva contratto il Covid, annunciando su Instagram di essere "quasi guarito" e di aver conquistato due nuovi dischi di platino.

A maggio del 2020 Elodie aveva pubblicato la hit Guaranà, a cui era seguito a giugno dello stesso anno il singolo Ciclone del duo Takagi & Ketra, con Mariah e i Gipsy King, certificati entrambi doppio disco di platino.

Lo scorso marzo Elodie Di Patrizi aveva affiancato Amadeus e Fiorello alla conduzione del Festival di Sanremo, esibendosi anche in un medley dei suoi più grandi successi e di canzoni di Beyoncé e Mahmood, e parlando anche di alcuni momenti difficili della sua vita in un toccante monologo: "Il mio quartiere mi ha dato tanto e mi ha tolto tanto, e non parlo solo delle privazioni materiali, come non avere l'acqua calda, non arrivare a fine mese, non riuscire a pagare le bollette, ma parlo anche della forza e del coraggio di sognare. Io ho sempre voluto fare questo mestiere, fin da bambina, però mi sembrava un sogno troppo grande, non mi sentivo all'altezza, non mi piaceva la mia voce e soprattutto mi accorsi che non avevo gli strumenti. Non ho finito la scuola, non ho studiato canto, non ho preso la patente, ma è difficile in certi contesti focalizzarti su quello che vuoi essere da grande".

Elodie aveva citato anche Marracash: "Il mio fidanzato in suo pezzo dice Voi ci rubate il tempo, che è l'unica cosa che abbiamo, e lo comprendo molto bene, perché se nasci in certi contesti, devi lavorare più degli altri per ottenere quello che avresti dovuto già ottenere".
03 maggio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154