FILM

Animali Fantastici-I Crimini di Grindelwald, la storia del rapporto tra Silente e Grindelwald

Scopriamo il passato che lega il giovane Albus Silente a Gellert Grindelwald. Animali Fanstatici-I Crimini di Grindelwald andrà in onda il 20 aprile su Canale 5 e in streaming su Mediaset Play

Condividi
Se Animali Fantastici e Dove Trovarli aveva rappresentato un primo passo nella conoscenza delle creature magiche (qui una guida alle creature del primo film), Animali Fantastici-I crimini di Grindelwald affianca nuovi esseri magici con il ritorno di importanti personaggi e volti totalmente nuovi. Il secondo episodio della serie Animali fantastici andrà in onda lunedì 20 aprile in prima serata su Canale 5 e in contemporanea streaming su Mediaset Play.

Dopo le vicende che hanno portato alla cattura del mago oscuro Gellert Grindelwald, il Ministero della Magia chiede al magizoologo Newt Scamander la collaborazione per cercare Credence Barebone, l'Obscurus creduto morto alla fine del primo film.
Il giovane Albus Silente
Dopo gli sviluppi americani narrati in Animali Fantastici e Dove Trovarli, si torna in Europa per un’avventura ancora più cupa che porterà alla luce i turbamenti e gli oscuri segreti di molti personaggi.

Con I Crimini di Grindelwald, J.K. Rowling lega definitivamente la nuova saga con quella di Harry Potter: in alcune scene si torna nella scuola di magia di Hogwarts e, quasi un secolo prima delle avventure di Harry, vediamo un giovane Albus Silente alle prese con un allievo diverso, ovvero, Newt Scamander.

A Jude Law è stato affidato l’arduo compito di impersonare il giovaneSilente dopo gli attori Richard Harris e Michael Gambon. Dopo il cameo nel primo film, Johnny Depp dà spessore e volto al perfido Grindelwald che desidera affermare il dominio dei maghi su tutti gli essere non magici.
L’amicizia fra Albus Silente e Gellert Grindelwald
Chi ha letto i romanzi scritti da J.K. Rowling conosce la storia della famiglia Silente e sa quanto è stato importante per il futuro preside di Hogwarts l'incontro con Grindelwald a diciasette anni.

Albus Silente e Gellert Grindelwald si sono conosciuti quando erano due giovani maghi a Godric’s Hollow. Gellert si trasferisce a casa della zia Bathilda Bath dopo essere stato espulso dalla scuola di magia di Durmstrang. Tra Grindelwald e Silent nasce un’amicizia sempre più intensa che li avvicina ai segreti delle arti oscure e al mistero dietro i leggendari Doni della Morte.

Il loro rapporto si conclude però con la morte della sorella di Silente, Ariana. Aberforth, il fratello minore di Silente, era contrario alla partenza di Albus con Grindelwald. Secondo Aberforth, Grindelwald stava plagiando gli ideali del fratello avvicinandolo sempre di più alla magia oscura. I tre maghi si scontrano in un duello magico durante il quale una maledizione colpisce Ariana causandone la morte. Nessuno sa chi ha lanciato l’incantesimo che le tolse la vita.
“Eravamo molto più che fratelli” - Albus Silente ne I crimini di Grindelwald

Dopo l'uscita del romanzo Harry Potter e i Doni della Morte, il rapporto tra Silente e Grindelwald era visto da molti fan come qualcosa che andava al di là dell'amicizia. Tra le pagine scritte dalla Rowling, si sarebbe celato un coinvolgimento sentimentale tra i due maghi.

Queste ipotesi vennero confermate dalle dichiarazioni rilasciate dalla scrittrice ("La loro relazione fu incredibilmente intensa. Fu molto passionale e fu una relazione d’amore") e anche da alcune sequenze mostrate ne I Crimini di Grindelwald. Un rapporto ancora avvolto nel mistero che sarà sicuramente al centro dei successivi film della saga.
20 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154