MATERNITÀ

Chiara Ferragni, il parto indotto da 22 ore e la voglia di altri bambini

A due anni dalla nascita di Leone, l'linfluencer ricorda su Instagram gioie e dolori della sua gravidanza: "Lo rifarei subito, non dimenticherò mai quelle emozioni. Non vedo l'ora di avere altri bambini"

Condividi
A due anni dalla nascita del figlio Leone, Chiara Ferragni posta una foto del 17 marzo 2018, giorno precedente al ricovero in ospedale per indurre il parto. "Ero nella 37esima settimana, ma si stava verificando un problema alla placenta quindi il dottore decise che era più sicuro farmi partorire prima della scadenza", racconta Chiara.

"Ero molto spaventata ed è stato un parto molto lungo (circa 22 ore, che si sono concluse con un parto naturale), ma sapete cosa? Lo rifarei subito. Non dimenticherò mai quelle emozioni. Il nostro corpo è un miracolo: dopo aver custodito e partorito un bambino non ne sottovaluterò mai la magia. Ad altri bambini e momenti felici, non vedo l'ora", conclude, rivelando il suo desiderio di diventare di nuovo mamma.

Leone Lucia Ferragni, il figlio di Chiara Ferragni e Fedez (nome d'arte di Federico Lucia), è nato il 19 marzo 2018, a Los Angeles: tra due giorni compirà quindi 2 anni e siamo sicuri che i suoi genitori - in prima linea nell'affrontare l'emergenza coronavirus con appelli per restare a casa, live dal balcone e raccolte fondi - non mancheranno di festeggiarlo, anche in casa circordanti dalla famiglia più stretta.
17 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154