CRONACA

Treno deragliato, un passeggero: "Era la prima volta che prendevo l'alta velocità"

In collegamento con Pomeriggio Cinque Giancarlo racconta cosa è successo durante l'incidente del treno deragliato tra Milano e Lodi

Condividi
"Era la prima volta che prendevo un treno ad alta velocità, ho inviato una foto a mia madre e subito dopo c'è stato l'incidente. Io ho urlato, ci siamo aggrappati ai sedili e poi lo schianto. Quando il treno si è fermato, ho preso il martelletto e ho iniziato a rompere il vetro, perché le porte erano bloccate. Siamo usciti dall'ultima carrozza dove abbiamo incontrato altri passeggeri. Non avevamo realizzato cosa fosse successo". A Pomeriggio Cinque la testimonianza di Giancarlo, uno dei passeggeri del treno deragliato tra Milano e Lodi la mattina del 6 febbraio.

"Nel luogo dell'incidente ferroviario nella notte c'erano stati dei lavori di manutenzione su uno scambio ed era stato cambiato il deviatorio, la componente che aziona lo scambio: probabilmente era posizionato male", spiegava l'inviato Davide Loreti a Pomeriggio Cinque.

Il procuratore ha confermato le prime ipotesi: lo scambio sarebbe stato mal posizionato. Intanto è stato aperto un fascicolo contro ignoti per disastro colposo, omicidio colposo e lesioni colpose.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
07 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154