Verissimo

Catalogo
Dirette Tv
Cerca

L'ANNUNCIO

Demi Lovato: "Sono non binaria"

La cantante ha parlato della propria sessualità nel suo podcast 4D with Demi Lovato svelando: “Usate per me il pronome loro”

Condividi
Demi Lovato, 29 anni ad agosto, ha parlato della propria sessualità nella prima puntata del suo podcast 4D With Demi Lovato.

La popstar ha condiviso su Instagram il video del suo intervento, a corredo del quale ha scritto: "Ogni giorno ci viene data un'altra opportunità e una possibilità di essere chi vogliamo e desideriamo essere. Ho passato la maggior parte della mia vita crescendo di fronte a tutti voi. Avete visto il buono, il brutto e tutto il resto. Oggi, con felicità, condivido qualcosa di più sulla mia vita con voi tutti. Con orgoglio voglio che sappiate che mi identifico come 'non binaria', e che da oggi in poi userò ufficialmente il pronome 'loro' per indentificarmi".

Demi Lovato, che ha spiegato che il pronome "loro" è quello che rappresenta meglio la sua fludità, parlando della sua maturazione interiore, ha proseguito: "Sono arrivata a questa consapevolezza dopo un lungo lavoro di guarigione e autoriflessione. Sto ancora imparando, sto indagando la mia interiorità e non pretendo di essere un esperto o un portavoce".

La cantante ha poi lanciato un messaggio a tutti i suoi follower: "Condividere questo con voi ora mi apre un altro livello di vulnerabilità, ma lo faccio per tutti coloro che, là fuori, non riescono a condividere chi sono davvero con le persone care. Per favore continuate a vivere nella sincerità, e sappiate che vi sto esprimendo tutto il mio amore".

Demi Lovato di recente si era raccontata anche nel podcast The Joe Rogan Experience, parlando del suo orientamento sessuale: "Mi definisco pansessuale, e non so se mi innamorerò mai di un ragazzo, quindi non riesco a vedermi nemmeno rimanere incinta. In questo momento mi definisco 'fluida'".

La popstar, che nel 2020 sarebbe dovuta convolare a nozze con l'ex compagno Max Ehrich, aveva espresso anche la sua intenzione di adottare un bambino in futuro: "L'anno scorso ero fidanzata con un uomo. Pensavo che sarei stata sposata, e che forse sarei rimasta incinta. E non è stato così. So che la mia vita non sta andando secondo i miei piani. In questo momento vorrei adottare un figlio, più di ogni altra cosa."

Demi Lovato lo scorso aprile era intervenuta anche nel programma The Tonight Show di Jimmy Fallon, per parlare del suo documentario Demi Lovato: Dancing with the Devil, nel quale la cantante aveva svelato alcuni episodi traumatici del suo passato, tra i quali l'overdose del 2018, la separazione dall'ex compagno, e le violenze di cui è stata vittima da adolescente, fino ai suoi disturbi alimentari.

La cantante, parlando della prima volta in cui aveva visto il suo documentario, aveva raccontato a Jimmy Fallon: "È stata una vera sfida per me. Ho avuto come attacco di ansia la prima volta in cui l'ho visto, ma è stato bello. Sono stata così sincera con me stessa che non importa cosa dirà la gente quando lo guarderà".

Demi Lovato: Dancing with the Devil è la terza docuserie della cantante; nel 2012 era uscito il suo documentario Stay Strong, nel quale la cantante aveva parlato del suo recupero dall'autolesionismo, e nel 2017 era stata protagonista di Simply Complicated, in cui raccontava il suo abuso di droghe.

Demi Lovato lo scorso febbraio aveva parlato per la prima volta a cuore aperto con l'agenzia stampa Ap dei suoi problemi di salute, tra i quali proprio l'overdose che aveva avuto tre anni fa, e di cui ancora porta le conseguenze. La cantante aveva svelato all'agenzia stampa che all'overdose erano seguiti tre ictus e un infarto. "Mi è rimasta una lesione celebrale e ancora oggi ne pago le conseguenze. Non guido la macchina perché ho punti ciechi nella mia vista. Per molto tempo ho fatto fatica a leggere. Ho ripreso a leggere due mesi dopo, la mia vista era sfuocata. Queste conseguenze sono lì per ricordarmi cosa potrebbe succedere se dovessi ricadere nel buio", aveva raccontato la popstar.

Demi Lovato, che lo scorso gennaio si era esibita durante la cerimonia d'inaugurazione di Joe Biden, aveva rivelato anche che i medici avevano raccontato ai suoi familiari che aveva tra i cinque e i dieci minuti di vita. Andata in rehab la prima volta a soli 18 anni, Demi Lovato in passato aveva già affrontato il tema della dipendenza dall'alcol e dalla cocaina per aiutare, come dichiarato dalla stessa popstar, tutte le persone che si erano trovate nella sua stessa situazione.
Demi Lovato lo scorso marzo aveva parlato su Instagram anche del suo recupero dai disturbi alimentari, condividendo un video in cui aveva mostrato la sua nuova forma fisica. Confessando di essere tornata in forma casualmente, senza seguire una particolare dieta, la popstar aveva raccontato a corredo del video: "Oggi non vivo più la vita secondo la cultura della dieta. Sono piena di pace, serenità, gioia e amore".

Non era la prima volta che Demi Lovato parlava dei problemi legati al suo rapporto con il cibo. Lo scorso dicembre la popstar aveva mostrato su Instagram alcuni scatti delle sue smagliature, lanciando un forte messaggio di body positivity, come molte altre star hanno fatto nell'ultimo periodo, da Blake Lively a Beatrice Valli, da Alessia Marcuzzi a Francesca Rocco.
20 maggio 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154