Scienza e calamità

Previsioni meteo e clima impazzito: Una corsa contro il tempo

Il Pianeta e i suoi abitanti sono sempre più a rischio di sopravvivenza tra inquinamento e riscaldamento globale. Le cause sono imputabili all’uomo e sono principalmente causate dalle emissioni nell’atmosfera terrestre di crescenti quantità di gas serra.

Condividi
Previsioni meteo e clima impazzito: Una corsa contro il tempo è un documentario diretto da Stephane Begoin nel 2019.

La meteorologia ha fatto enormi progressi negli ultimi decenni e per fornire le previsioni meteorologiche piu' accurate, gli scienziati inviano continuamente nuovi satelliti, sviluppando modelli computerizzati sempre piu' sofisticati, prendendo sempre piu' misurazioni. Oggi le previsioni a 24 ore sono affidabili al 95% e le previsioni a 3 giorni sono affidabili all'80%. I bollettini meteorologici fanno parte della nostra vita quotidiana e, anche se il tempo e' uno dei contenuti televisivi piu' popolari e visti di frequente, il campo e' completamente sconosciuto al pubblico. In che modo gli scienziati prevedono il tempo e, ogni anno, migliorano le loro previsioni? In che modo ci aiutano a evitare i disastri? Dalle nevicate giapponesi ai deserti della Namibia, dagli uragani centroamericani alle tempeste del Mediterraneo, a bordo delle barche o degli aeromobili del ricercatore, o all'interno delle stazioni di lancio dei satelliti questo documentario offre un'immersione unica nel mondo della metereologia. E' un documentario interamente incentrato sulle innovazioni tecniche e metodologiche introdotte dalla meteorologia negli ultimi anni, allo scopo di rendere le previsioni più precise e, al contempo, più rapide e puntuali nel rilevare la formazione di fenomeni violenti, che comportano un impatto devastante sulle infrastrutture, con conseguenze spesso mortali per gli uomini. Per tenere sotto controllo il global warming sono state realizzate navi meteo, palloni sonda, droni sottomarini, satelliti e costellazioni di satelliti in grado di coprire ogni area del pianeta, con un livello di definizione e di dettaglio impressionante. Infine, l’apporto dell’informatica, che permette non solo di compiere simulazioni efficaci circa l’evoluzione e le conseguenze dei fenomeni in atto, ma anche uno scambio puntuale delle informazioni tra meteorologi di tutto il Pianeta.

Se hai una Smart TV tutti i contenuti on demand di Mediaset Play potrai vederli anche sulla tua tv di casa. Ti basterà sintonizzare un canale Mediaset (su Digitale Terrestre o Tivù Sat) e in pochi secondi vedrai l’invito a premere il tasto “Freccia su” del telecomando. Con le frecce destra e sinistra potrai così scorrere le sezioni dell’applicazione e troverai il film sotto la voce “I Film della TV". Per l’elenco dei televisori abilitati e per tutte le informazioni utili vai qui
12 gennaio 2021

Leggi anche

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154