Missioni spaziali

Il lancio dello SpaceX di Elon Musk

Il 30 maggio è stata una giornata speciale, per la prima volta un vettore privato (il Falcon 9 di SpaceX) ha portato una navicella (il Dragon 2) con due astronauti della NASA nello spazio

Condividi
Gli anni Venti del Duemila come i Sessanta del Novecento e partendo da questa suggestione Focus ha dedicato il palinsesto del 30 maggio a questa giornata che è stata speciale. Per la prima volta un vettore privato, il Falcon 9 di SpaceX, ha porteto la navicella Dragon 2 di SpaceX con due astronauti della NASA alla ISS (Stazione Spaziale Internazionale). Non pochi commentatori hanno paragonato questo evento all’avvio del programma kennediano che voleva gli USA sulla Luna entro 10 anni. Elon Musk conta di riportarci gli americani (e la NASA) entro il 2023/2025, senza contare che entro il 2040 vuole essere il primo a portare l’uomo su Marte. Gli ultimi test del Falcon Super Heavy (il razzo più potente mai costruito) sono andati a buon fine. Questo vettore è in grado di spingere una capsula contenente diverse decine di astronauti oltre l’atmosfera terrestre per farle iniziare il viaggio verso Marte.

Qui è possibile rivedere la diretta del lancio dello SpaceX da Cape Canaveral.

Se hai una Smart TV tutti i contenuti on demand di Mediaset Play potrai vederli anche sulla tua tv di casa. Ti basterà sintonizzare un canale Mediaset (su Digitale Terrestre o Tivù Sat) e in pochi secondi vedrai l’invito a premere il tasto “Freccia su” del telecomando. Con le frecce destra e sinistra potrai così scorrere le sezioni dell’applicazione e troverai il film sotto la voce “I Film della TV". Per l’elenco dei televisori abilitati e per tutte le informazioni utili vai qui
01 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154