LA TRAGEDIA

Vanessa Bryant: "Il mio corpo si rifiuta di accettare che Gigi non tornerà più"

In un lungo post, la donna parla del suo dolore per la scomparsa di Kobe e della figlia: "Il mio cervello si rifiuta di elaborare due lutti allo stesso tempo"

Condividi
Vanessa Bryant torna a parlare del suo dolore dopo il tragico incidente d'elicottero dello scorso 26 gennaio dove hanno perso la vita il marito Kobe Bryant e la secondogenita, Gianna detta Gigi. "Il mio cervello rifiuta di accettare che sia Kobe che Gigi se ne sono andati. Non riesco ad elaborare contemporaneamente entrambi i lutti", si sfoga in un lungo e commovente post su Instagram.

"È come se stessi cercando di elaborare la scomparsa di Kobe, ma il mio corpo non accetta l’idea che Gigi non tornerà più da me. È sbagliato. Perché devo svegliarmi un altro giorno senza che la mia bambina abbia questa possibilità? Questo mi fa impazzire, lei aveva davvero tanta voglia di vivere", scrive Vanessa Bryant pensando alla figlia Gianna Maria, che aveva solo 13 anni.

Poi però la donna dice che sta trovando la forza grazie alle 3 figlie che ora più che mai hanno bisogno dellla madre: Natalia, di 17 anni, Bianka, 3 anni, e Capri, che ha appena 8 mesi. "Ho capito che devo essere forte per le mie altre tre bambine. Sono arrabbiata per non avere più al mio fianco Gigi e Kobe, ma sono grata per essere qui con Natalia, Bianka e Capri", scrive Vanessa Bryant che solo pochi giorni fa ha condivso un tenero video in cui Capri si alza in piedi, sottolineando la somiglianza con il papà e con Gigi.

"Credo che siano sensazioni normali, che fanno parte del processo di lutto. Volevo solo condividerle nel caso ci sia qualcun altro là fuori che abbia vissuto una simile perdita. Dio, vorrei che fossero qui e questo incubo finisse. Pregando per tutte le vittime di questa orribile tragedia. Per favore, continuate a pregare per tutti".
11 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154