POMERIGGIO CINQUE

Caserta, bambine picchiate. Parlano i nonni

A Pomeriggio Cinque, intervengono i nonni paterni delle due bambine picchiate dai genitori a Caserta

Condividi
A Pomeriggio Cinque, si torna a parlare dei maltrattamenti fisici di due bambine in un piccolo comune in provincia di Caserta. Due bambine, una di tre anni e una di appena sette mesi, sono le vittime delle violenze da parte dei due genitori i quali sono attualmente in carcere. La più piccola delle due è finita in ospedale con numerose fratture, causate dalle percosse che le venivano inflitte,

Dopo le dichiarazioni della migliore amicia della madre, intervengono i nonni paterni delle due bambine: "No, mio figlio non ha mai picchiato i figli. Mio figlio davanti a me non l’ha mai fatto. Noi vogliamo le bambine".

Inoltre, Anna, la madre delle bambine, più volte si è confidata con una sua amica che afferma ai microfoni di Pomeriggio Cinque: “Lui si prendeva i soldi e giocava. Il padre le picchiava. Non è possibile che sia stata lei a picchiare la bambina. Secondo me, lei ha paura di lui. L’hanno abbandonata tutti”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 maggio 2019
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154