CRONACA

Omicidio Samira, arrestato in Spagna il marito

Gli aggiornamenti sulla vicenda a Mattino Cinque: Mohamed sarà estradato in Italia

Condividi
Colpo di scena nella vicenda di Samira El Attar, la donna di 43 anni scomparsa con la sua bicicletta bianca a Stanghella, in provincia di Padova, la mattina del 21 ottobre 2019. Mohamed Barbri, marito della donna, già indagato per omicidio e occultamento di cadavere, è stato rintracciato e arrestato in Spagna dalla polizia iberica e ora è in attesa di estradizione verso l'Italia, come spiega l'inviata di Mattino Cinque Martina Maltagliati.

Barbri aveva lasciato l'Italia l'1 gennaio con regolare passaporto. Il documento non gli era stato ritirato nonostante fosse sotto indagine da parte dell'autorità giudiziaria, e l'uomo era volato a Barcellona. Barbri si è difeso sostenendo di essere andato in Spagna a cercare la moglie. Si sarebbe trattato di una vera e propria fuga, tanto che su Barbri pendeva un mandato di arresto europeo chiesto dalla procura di Rovigo. Il cadavere della donna non è ancora stato trovato.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
14 gennaio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154