LUTTO

Gigi Proietti, il ricordo di Nadia RInaldi: "Per me era un papà"

A Mattino Cinque l'allieva di Gigi Proietti ricorda l'attore romano nel giorno della sua scomparsa

Condividi
"Per me era una papà Gigi, pensavo che mai sarebbe successo. Questo giorno doveva arrivare il più tardi possibile, non oggi che lo dovevamo festeggiare, non oggi, né in questo momento, che tutta Roma vorrebbe stargli accanto e non so neanche in che modo lo saluteremo". Nadia Rinaldi non riesce a trattenere le lacrime a Mattino Cinque ricordando Gigi Proietti, scomparso il 2 novembre 2020, giorno del suo 80esimo compleanno.

"Spero che troveranno un modo per permettere a tutte le persone che lo hanno amato un giusto saluto, come merita", spiega l'allieva dell'attore romano, riferendosi alla possibilità di funerali pubblici, "con il distanziamento, quello che vi pare: però fatelo, perché Roma ha perso tanto oggi".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
02 novembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154