L'appello di Bramini e lo Stato che paga i debiti in ritardo

31 gen | Italia 1

La Corte di Giustizia Ue condanna l'Italia per i 53 miliardi di debiti verso le imprese e per i tempi di pagamento comunque troppo lunghi della pubblica amministrazione. "La situazione è peggio di prima", ci dice proprio Bramini, oggi consulente del governo

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154