Il 3 settembre 1982 il prefetto Carlo Alberto dalla Chiesa (interpretato da Giancarlo Giannini) viene assassinato dalla mafia assieme all'agente di scorta Domenico Russo e alla giovane moglie Emanuela Setti Carraro (Francesca Cavallin). La miniserie fa rivivere gli ultimi otto anni della sua vita e, tramite gli occhi di questo straordinario servitore dello Stato, ripercorre pagine sofferte della storia d'Italia. Dagli anni di piombo quando, nel 1974, il Generale Dalla Chiesa viene inviato a Torino per lottare contro il terrorismo, all'82 quando, nominato prefetto e trasferito a Palermo, inizia la sua battaglia contro la mafia, una battaglia che, dopo soli 100 giorni, lo condurrà alla morte. La storia offre un intreccio tra dimensione pubblica e privata, raccontando anche il mondo degli affetti del Generale e la sua profonda fede nei legami familiari.
Seguici:
Leggi tutto
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154