I pescatori di perle dei Mar Rosso, i fiocinatori subacquei della Polinesia, le donne tuffatrice dei Giappone si espongono quotidianamente all'attacco degli squali che infestano le loro acque. I pescatori di aliotide della California messicana lavorano in acque dove è fequente l'incontro con l'orca, il più grande predatore di tutti gli oceani. I subacquei che alle Hawaii raccolgono il corallo nero lavorano a profondità di 80 metri dove un cattivo incontro e il rischio dell'embolia sono costanti. Ancora più grande è il pericolo che corrono i corallari di Sardegna che raggiungono i 120 metri di profondità usando miscele respiratorie speciali.
Leggi tutto
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154