"Vitelloni" vengono chiamati, nelle citta' di provincia, quei giovani di buona famiglia che passano la loro giornata nell'ozio, tra il caffe', il biliardo, la passeggiata, gli amori inutili, i progetti vani. Tali sono, nella loro piccola citta', cinque amici: Fausto, Moraldo, Alberto, Leopoldo e Riccardo. Fausto amoreggia con Sandra, la sorella di Moraldo. La loro relazione, pero', non e' priva di conseguenze: Sandra aspetta un bambino e, per volere del padre, Fausto deve fare il suo dovere, sposando la ragazza. Ma ne' il matrimonio, ne' la paternita' hanno il potere di renderlo piu' responsabile. Fausto e' sempre lo stesso "vitellone", amante dell'ozio, delle avventure, dei passatempi. Tradisce la moglie amoreggiando anche con la moglie del suo principale, il che gli fa perdere l'impiego, che il suocero gli aveva trovato...
Leggi tutto
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154