IL RACCONTO

Toto Cutugno: "Sono un miracolato"

Toto Cutugno racconta a Verissimo uno dei periodi più difficili della sua vita, superato grazie al sostegno di un grande amico, Al Bano Carrisi

Condividi
Toto Cutugno ripercorre la sua vita e i suoi grandi successi musicali a Verissimo, fino a uno dei momenti più difficili della sua vita, quando nel 2009 ha scoperto di avere un tumore alla prostata, salito fino ai reni: "Al Bano mi ha portato al San Raffaele, mi ha fatto conoscere persone importanti e mi ha salvato la vita, sono un miracolato", dice.

"Ho avuto molta paura, mi hanno tolto il rene destro ma ora sto bene, quindi voglio vivere la vita al massimo, e godermela. Devo stare sotto controllo e non posso camminare tanto, quindi nei concerti ora ho il mio sgabello". Cruciale è stata l'amicizia con Al Bano, "una delle persone più vere e oneste che abbia mai incontrato", dice di lui. "Conosce tutti e si spende per tutti, insieme ne abbiamo fatte tante".
06 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154