IL RACCONTO

Sinisa Mihajlovic: "I primi 43 giorni sono stati i più duri"

L'allenatore racconta a Silvia Toffanin la sua battaglia contro la leucemia: "Ho appena ricominciato ad allenarmi un pochino, per tornare in forze"

Condividi
In esclusiva assoluta a Verissimo Sinisa Mihajlovic parla della battaglia che sta combattendo contro la leucemia che l’ha colpito la scorsa estate, a partire dal momento in cui l'ha scoperto: "Ti passa davanti tutta la voita quando ti senti dire certe cose, i primi giorni piangevo e ridevo, poi dopo due giorni ho deciso di andare dritto per la mia strada e non vedevo l'ora di iniziare le cure". E aggiunge: "Sono stata fortunato di averla presa in tempo nonostante il fatto che non avessi avuto nessun sintomo".

E racconta come l'ha detto alla moglie: "All'inizio le ho detto che non andavo in ritiro perché avevo la febbre. Mia moglie e le mie figlie erano in Sardegna e gliel'ho detto al telefono: dirlo al telefono è brutto ma certe cose meglio dirle che non dirle. Così loro hanno preso un aereo e sono venute da me".
E prosegue: "Adesso ho ripreso anche ad allenarmi un pochino per tornare in forze, perché dopo 4 mesi senza fare niente e prendendo 17 pastiglie al giorno mi sono un po’ gonfiato". Con Silvia Toffanin l’allenatore del Bologna ripercorre il calvario costellato da difficoltà e momenti dolorosi che hanno fatto emergere tutta la sua forza: "Ho fatto tredici chemioterapie in cinque giorni, ma già dopo il terzo avevano annientato tutto. Il primo ciclo è stato il più pesante, mi sono venuti anche degli attacchi di panico che non avevo mai avuto perché ero chiuso in una stanza con l’aria filtrata: non potevo uscire e stavo impazzendo. Volevo spaccare la finestra con una sedia, poi mia moglie e alcuni infermieri mi hanno fermato, mi hanno fatto una puntura e mi sono calmato".
18 gennaio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154