logoloading

Verissimo

Preziosi e Dustin Hoffman: “Mi dovetti abbassare, per contratto non parlava con chi era più alto di lui”

L’attore racconta a Verissimo dei suoi primi discorsi anche con Paolo Villaggio

Condividi
“Arrivai sul set, lui era seduto: quando si è alzato mi ha detto ‘Abbassati!’. Nel suo contratto era scritto che non parlava con chi era più alto di lui”.

Alessandro Preziosi racconta in un’intervista a Verissimo del suo primo incontro con Dustin Hoffman. L’attore italiano ricorda tra le risate anche i suoi dubbi sulla lingua: “Dovevo farmi capire in inglese, ma anche comprendere cosa diceva lui”.

Preziosi poi parla della sua vita da giovanissimo, periodo nel quale ha conosciuto anche Paolo Villaggio: “Avevo 16 anni, ero a Capri in vacanza ed ero in castigo. Scappavo di notte e lo trovavo al bar a parlare di Troisi e Fellini: le sue parole erano cariche d’amore”.
08 febbraio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154