CINEMA

Pierfrancesco Favino da Gino Bartali a Bettino Craxi

Le metamorfosi cinematografiche più sorprendenti dell'attore romano, da Gino a Bartali a Tommaso Buscetta, fino a Bettino Craxi

Condividi
Al cinema con il film Hammamet, Pierfrancesco Favino porta sul grande schermo la sua ultima grande interpretazione ridando vita in modo sorprendente a Bettino Craxi. Il politico italiano discusso protagonista del Novecento italiano è solo l'ultimo personaggio realmente esistito interpretato dall'attore romano che con il film di Gianni Amelio conferma le sue doti da attore trasformista.

La prima grande interpretazione di un personaggio veramente esistito fu quella di Gino Bartali nella miniserie televisiva del 2006 Gino Bartali - L'intramontabile, il grande ciclista di strada che aiutò oltre 800 ebrei nascondendo documenti falsi nei tubi della sua bici: "Stare in quel corpo mi aiutava a respirare in modo diverso", raccontò l'attore.

Da sinistra: Pierfrancesco Favino in "Hammamet", "il Traditore" e "Gino Bartali - L'intramontabile"

Nel 2019 Pierfrancesco Favino si trasforma, questa volta per il grande schermo, nel boss dei due mondi Tommaso Buscetta, primo grande collaboratore di giustizia ex affiliato di Cosa nostra, per i quali rimase sempre Il traditore, titolo del film. Nei suoi panni, Favino cambia postura, atteggiamento e voce: "La voce è importantissima per caratterizzare un personaggio: pensa quando al citofono diciamo 'sono io' e veniamo riconosciuti", ha spiegato l'attore a Verissimo.

Infine, dal 9 gennaio 2020 Favino è al cinema con Hammamet, storia dell'ultimo periodo di vita di Bettino Craxi in esilio in Tunisia: "Penso sia un film su un re che ha perso il suo trono e che dal grandissimo potere che aveva si rende conto pian piano che la morte e la malattia esistono anche per lui", racconta a Verissimo l'attore che per diventare Craxi ci ha messo "4/5 mesi di lavoro e 5 ore e mezzo di trucco al giorno: nessuno sul set mi vedeva con la mia vera faccia a parte i truccatori".
13 gennaio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154