LA DEDICA

Nek alla moglie, dopo l’intervento: "Ammiro la tua forza"

Nek, a casa dall’ospedale dopo un intervento alla mano per un incidente, ha dedicato un post alla moglie: "Amore, senza di te la mia vita sarebbe spenta"

Condividi
Nek aka Filippo Neviani è tornato finalmente a casa dall’ospedale, dopo aver subito un’operazione alla mano per un infortunio domestico, e ha condiviso su Instagram una dolcissima dedica alla moglie, Patrizia Vacondio, 47 anni, con la quale il cantante si è sposato nel 2006, dopo 11 anni di fidanzamento: "Amore mio. Ammiro il tuo coraggio, la serenità, la tua forza d’animo, e tutta l’energia che hai messo in questi giorni che sono stati complicati. Senza di te la mia vita sarebbe spenta".

Anche la moglie del cantante ha voluto dedicargli un romantico post su Instagram, in occasione del suo ritorno a casa, condividendo una sua foto con il marito: "L’amore non è quantificabile", le dolci parole di Patrizia.
Un’esperienza difficile che Nek ha saputo affrontare anche grazie all'affetto della figlia Beatrice Maria, 10 anni, avuta dalla moglie, già madre di Martina, una bambina nata da una precedente relazione, con la quale il cantante ha un ottimo rapporto. Nek, qualche giorno fa, di ritorno dall’ospedale, aveva voluto ringraziare anche i suoi fan per i numerosi messaggi di affetto ricevuti: "Mi avete aiutato a riprendermi e a uscire dall’ospedale, è proprio vero: l’amore fa miracoli. Grazie per le vostre dimostrazioni di affetto", aveva detto in un video Instagram.

Nek aveva annunciato su Instagram di essere ricoverato all’ospedale per un incidente domestico lo scorso 24 novembre: "Ho avuto un incidente mentre ero nella mia casa di campagna e, da qualche giorno, mi trovo in ospedale ricoverato, dopo aver subito un intervento alla mano. Sto bene, questa adesso è la cosa più importante. Sono seguito da ottimi medici e presto vi darò notizie, confido che le cose vadano per il meglio".
Il cantante lo scorso maggio aveva accolto Verissimo in casa sua, a Sassuolo, per raccontare una sua giornata tipica in famiglia, durante l'isolamento dovuto alla pandemia. "Vivo circondato dalle donne", aveva dichiarato dalla sua cucina. Il cantante in quella occasione aveva presentato anche la sua hit Ssshh!!!, che è stata la sigla di Verissimo nei mesi di lockdown: "È una canzone che elogia il rapporto umano: un abbraccio e una stretta di mano possono parlare più di mille parole".
30 novembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154