RECAP

Michele Bravi: l'intervista a Verissimo in 100 secondi

I momenti più toccanti dell'intervista con cui il cantante ha rotto il silenzio dopo l'incidente che l'ha coinvolto nel novembre 2018

Condividi
Michele Bravi ha scelto per Verissimo per raccontarsi pubblicamente per la prima volta dopo l'incidente che l'ha coinvolto nel novembre 2018, dove ha perso la vita una donna.

"Quando vivi un trauma cambia il tuo corpo e il modo di vedere le cose. Non riuscivo a sentire gli altri. Ero semplicemente da un’altra parte, avevo perso aderenza con il reale. Abituarsi all’assenza di suono per me, che ho sempre raccontato quello che vivevo attraverso la musica, è stato molto difficile".

A Silvia Toffanin il cantante confida di aver avuto una persona speciale, "un angelo", ma ci tiene a sottolineare la necessità di farsi aiutare da uno specialista: "L’amore ti tiene la mano ma non combatte per te. Serve un percorso terapeutico, serve un dottore. Io ho seguito una terapia che si chiama EMDR ed è grazie a questo percorso che sono tornato a parlare e a sentire".

Infine, il cantante rivela uno dei momenti più duri vissuti in questi mesi d'abisso, il ritorno a casa dai genitori in macchina, insieme al suo angelo: "Ad affrontare con me il viaggio c’era questa persona che mi ha messo delle cuffiette con Always remember us this way di Lady Gaga che ho ascoltato per cinque ore consecutive. Questa canzone mi ha suggerito che la musica era la soluzione a quel silenzio".

Rivivi i momenti più toccanti dell'intervista a Verissimo di Michele Bravi nel video qui sopra.
20 gennaio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154