Verissimo

Catalogo
Dirette Tv
Cerca

IL RICORDO

Matilde Gioli, il ricordo del papà scomparso

Matilde Gioli ha condiviso un toccante messaggio in occasione dell'anniversario di matrimonio dei genitori, ricordando il padre scomparso

Condividi
Matilde Gioli, il cui nome completo è Matilde Lojacono Gioli, 31 anni, ha condiviso su Instagram un toccante post in occasione dell'anniversario di matrimonio dei genitori, ricordando il padre Stefano Lojacono, scomparso nel 2012, a 55 anni, per un cancro.

"Oggi è il vostro anniversario. Un matrimonio pulito e ricco di amore, che mi fa sognare sui miei progetti futuri. Mando un abbraccio caldissimo alla mia mamma, a cui è stato portato via l'amore troppo presto, e a tutte quelle mamme e donne che vivono lo stesso dolore", ha scritto l'attrice a corredo di uno scatto amarcord dei genitori, aggiungendo due cuori.
Matilde Gioli, ospite a Verissimo lo scorso gennaio, aveva ricordato il padre, parlando anche della mamma Francesca: "Mio papà sapeva di morire, e diceva sempre a mia mamma: Francesca, sarà brutto ma tu avrai i ragazzi, conta su di loro. Ho tantissimi ricordi di lui, ho avuto la fortuna di viverlo fino ai 22 anni, mentre i mie fratelli minori solo fino ai 12 anni", aveva raccontato l'attrice, che ha tre fratelli a cui è legatissima.

Matilde aveva poi aggiunto: "Porto con me anche i ricordi di mamma, che mi racconta che lui aveva un po' un debole per me. Papà era molto affettuoso, ma non mi diceva mai brava, e ho scoperto che, invece, diceva a mia madre che era molto orgoglioso di me". Parlando degli interessi condivisi con il padre, l'attrice aveva raccontato a Silvia Toffanin: "Avevamo tante passioni in comune; ci piaceva andare a correre insieme, andare a funghi, fare camminate in montagna".

Matilde Gioli, che ha esordito come attrice al cinema recitando ne Il capitale umano nel 2014, aveva raccontato poi un episodio recente legato a suo padre e al film: "Sono sempre stata convinta che mio padre non avesse capito che avrei fatto un film da protagonista e che sarei diventata attrice, perché si era ammalato e stava perdendo la lucidità proprio in quel periodo. Invece stamattina il fioraio sotto casa, che era molto amico di papà, mi ha raccontato di quando mio padre andò da lui orgoglioso che fossi stata scelta per il film di Paolo Virzì. Mi sono emozionata. Papà era molto amato da tutti".

L'attrice aveva parlato anche di un incidente subito da adolescente: "Avevo tra i 15 e i 16 anni, ero in vacanza a Londra in un college inglese. Avevano organizzato la gita al parco acquatico ma non c'era il giusto controllo. Mi sono tuffata da 5 metri e subito dopo di me un ragazzo turco alto un metro e 90 che mi è caduto sulla schiena: c'erano cinque fratture vertebrali, un trauma cranico. Non sapevano se sarei tornata a camminare. Ora non riesco a raccontarlo in maniera triste perché come vedi sto bene: è stato un miracolo".

Rivivi, nel video sotto, l'intervista di Matilde Gioli a Verissimo.
26 aprile 2021
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154