#IORESTOACASA

Levante: "In quarantena ho riscoperto il lavoro a maglia"

La cantante sta trascorrendo l'isolamento a casa dedicandosi alle sue passioni: il lavoro a maglia e la musica. L'ultima canzone? L'interpretazione di "Città vuota" di Mina

Condividi
Mentre si avvicina l'ottantesimo compleanno di Mina, Levante omaggia la cantante interpretando al pianoforte una delle sue canzoni più iconiche, Città vuota. "Sono giorni in cui, a tratti, il mio corpo mi abbandona e mi sento un po’ sfocata. Dolori da stare inchiodata a letto ma... fortunatamente riesco ancora a rovinare una canzone di Mina. Che la Tigre mi perdoni", scrive postando la sua interpretazione su Instagram.

La cantautrice siciliana, 32 anni, tiene compagnia ai follower su Instagram mostrando diverse scene di vita casalinga, dalle canzoni live alla cucina, fino alla nuova riscoperta di una vecchia passione: quella per il lavoro a maglia. "Ho imparato a lavorare la maglia a circa 10 anni con la nonna Rosalia, e mi facevo le borsette, le sciarpette. Ora ho cominciato un lavoro che sarà molto lungo quindi lo continuerò poi durante le serate davanti ai dei film".

Il mese scorso nello studio di Verissimo la cantante, invece, ha interpretato la canzone che ha portato a Sanremo 2020, Tiki Bom Bom: rivivi la sua esibizione nel video qui sotto.
24 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154