THROWBACK

La storia di Gianni Morandi: il cantante si racconta tra successi, crisi e amori

I ricordi di Morandi, dalle canzoni degli anni '60 all'incontro con Mogol e l'amicizia con Lucio Dalla

Condividi
Gianni Morandi, 74 anni, è un ospite affezionato di Verissimo: la sua prima intervista è del 2013, l'ultima dell'ottobre 2019. La sua vita, che ricorda con gioia e nostalgia, lo ha portato a essere amato da tutti e la sua storia non si può raccontare senza parlare di musica: "Ha vissuto da sempre in mezzo alla musica, senza non riuscirei più a vivere".

Sin da piccolo Morandi comincia a cantare, colpito dalle canzoni di Caludio Villa e Adriano Celentano: "Da loro due sono venuto fuori io", ha dichiarato. Le sue canzoni sono considerate una colonna portante della musica leggera italiana, da "Fatti mandare dalla mamma" a "C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones".

Dopo il successo negli anni '60, nel '68 attraversa un periodo di crisi: "Questi giovani mi guardavano come se io avessi 100 anni, come fossi qualcuno da cancellare". In quel periodo il rapporto con la prima moglie si incrina e muore il padre. "A salvarmi fu la musica", afferma il cantante ricordando gli anni trascorsi al conservatorio.

E poi ancora: l'amicizia con Eros Ramazzotti e Lucio Dalla, l'incontro con Mogol, grazie al quale tornò a cantare. E l'amore, "quello stato di grazia che compare in una vita due o tre volte". Guarda nel video qui sopra la storia di Gianni Morandi raccontata con le sue stesse parole e, sotto, tutte le volte che Gianni Morandi è stato a Verissimo.
18 ottobre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154