ROYALS

La Megxit ha una data. E Harry e Meghan non sono affatto pentiti

L'ultimo appuntamento nell'agenda dei duchi di Sussex è il 9 marzo e dal primo aprile Harry e Meghan non saranno più 'working royals'

Condividi
La Megxit ha una data ufficiale: dal primo aprile Harry e Meghan non avranno più un ufficio a Buckingham Palace. E non è un pesce d'aprile: fino al 31 marzo i duchi di Sussex saranno ancora lavorativamente parte della royal family, ma dal primo aprile concretizzeranno il loro passo indietro da reali 'senior'.

In realtà un passo indietro che i duchi l'hanno già fatto, andando a vivere nell'isola di Vancouver con Archie. La loro nuova vita tra i boschi canadesi dovrà però prendersi una pausa da fine febbraio a inizio marzo, quando Harry e Meghan sono attesi a Londra per l'ultimo rush di impegni reali, che parteil 28 febbraio con un evento degli Invictus Games con Jon Bon Jovi e finisce il 9 marzo con il servizio del Commonwealth a Westminster Abbey (dove ci saranno anche Kate e William).
Dopo il 31 marzo, "il duca e la duchessa, oltre a continuare a lavorare a stretto contatto con i loro patrocini nel Regno Unito e nel Commonwealth, hanno organizzato alcuni incontri per creare una nuova associazione no-profit. I dettagli di questa nuova organizzazione saranno condivisi nel corso dell'anno. In generale, i temi del loro lavoro rimarranno invariati e tratterrano il Commonwealth, la comunità, l'empowerment dei giovani e la salute mentale", ha fatto sapere un portavoce.

Questa nuova organizzazione durerà 12 mesi: "Poiché non vi è alcun precedente per questo nuovo modello di lavoro, la famiglia reale e i Sussex hanno concordato una review iniziale di 12 mesi, per garantire che l'accordo funzioni per tutte le parti".

Intanto Harry e Meghan hanno già cominciato la loro nuova vita in Canada e, secondo quando riferito da una fonte a Us Weekly, "non sono pentiti", ma sono "sinceramente felici". "Hanno la libertà di fare quello che vogliono perché gli abitanti del posto non li disturbano. Meghan è felice di essere lontano dallo stress dell'Inghilterra e Harry sta davvero bene, si sente molto più rilassato".
20 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154