MUSICA

J-Ax: "La nostra società giustifica i carnefici"

Il cantautore ospite a Verissimo racconta la sua canzone contro la violenza sulle donne, "Beretta", e dice: "Ero stufo della retorica di scusare chi compie delle violenze"

Condividi
J-Ax ospite a Verissimo racconta la sua Beretta, la canzone del suo nuovo album che parla di violenza sulle donne, ispirata a 2 storie di cronaca: "Ero un po' stufo della retorica di scusare chi compie delle violenze, anche prché a volte si chiede aiuto, ma questo aiuto non arriva per tempo", dice a Silvia Toffanin.

"Nella storia che racconto nella canzone, la ragazza protagonista alla fine si vendica. Ho un'amica vicina alla mia famiglia che ha una storia di violenza alle spalle, da cui ha fatto fatica a uscire", confessa. "Una persona che abusa un'altra persona, non è un essere umano completo. Stiamo vivendo in un'epoca in cui il narcisismo perverso è molto diffuso, sono i narcisisti spesso che iniziano con gli abusi psicologi, non è sol o un problema di patriarcato, ma di impostazione della nostra società".
21 novembre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154