HOLLYWOOD-ITALIA

Il coronavirus ferma "Mission: Impossible 7"

A Venezia la Paramount ha sospeso le riprese del film per precauzione. Ma Tom Cruise era già arrivato in Italia?

Condividi
A causa del coronavirus, la Paramount ha sospeso le riprese di Mission: Impossible 7, che sarebbero dovute iniziare il 20 febbraio a Venezia. "Stiamo modificando il piano di produzione per le nostre tre settimane da girare a Venezia per un eccesso di cautela per la salute del nostro cast e della nostra troupe e visti gli sforzi delle autorità veneziane di limitare i raduni pubblici in risposta alla minaccia del coronavirus".

Fermare le riprese del film è veramente raro, ma la missione impossibile in questo momento è un'altra: fermare la diffusione del virus. Una misura rara, viste le perdite che comporta. Il settimo capitolo della saga dovrebbe uscire nel luglio 2021 e ha come protagonista Tom Cruise: ma dove si trova l'attore in questo momento?

Atteso anche a lui a Venezia, pare che Tom Cruise, 57 anni, non sia mai partito, mentre il DailyMail sostiene che l'attore sia sbarcato a Venezia lunedì e ora sia bloccato in un hotel cinque stelle della laguna. L'Hollywood Reporter e altre testate americane però smentiscono la sua presenza in Italia.

La troupe che invece è sicuramente nella laguna dovrà invece ripartire per tornare tra 3 settimane, sperando che la situazione sia migliorata: altrimenti la missione di girare il film comincia a diventare davvero impossibile.
25 febbraio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154