CINEMA

"Gli uomini d'oro": la storia vera dietro il film

A raccontarla sabato 9 novembre a Verissimo saranno anche due dei protagonisti della pellicola noir: Fabio De Luigi e Giampaolo Morelli

Condividi
Sabato 9 novembre ospiti della nuova puntata di Verissimo saranno due dei protagonisti del film Gli uomini d'oro: Fabio De Luigi e Giampaolo Morelli. I due attori, al cinema dal 7 novembre con il noir di Vincenzo Alfieri, saranno ospiti di Silvia Toffanin per raccontare i retroscena della pellicola che li vede recitare al fianco di Edoardo Leo, Giuseppe Ragone, Mariela Garriga, Matilde Gioli, Susy Laude e Gian Marco Tognazzi.

Il film, che vede Fabio De Luigi impegnato per la prima volta in un ruolo non comico, racconta la vera storia del furto alle Poste di Torino avvenuto il 27 giugno 1996. Quel giorno il direttore delle Poste si accorge che nei dieci sacchi che dovrebbero contenere i versamenti dell'Inci c’è solo carta straccia; soldi finti e pagine di Topolino. A occuparsi del caso è il giovane dirigente della Questura di Torino Sergio Molino, tra i grandi protagonisti della storia (quella vera).
A ideare il colpo una banda di insospettabili, risoprannominata dalla stampa "Gli uomini d'oro": Giuliano Guerzoni, autista del furgone blindato, Enrico Ughini, ex postino e baby pensionato 40enne, e Domenico Cante, 40 anni, lo «scambista». Il colpo si chiuderà qualche settimana più tardi con un inaspettato colpo di scena.

L'appuntamento con il racconto del film di Fabio De Luigi e Giampaolo Morelli è per sabato 9 novembre su Canale 5 con Verissimo.
08 novembre 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154