25 NOVEMBRE

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: la storia

La ricorrenza istituita dall'Onu, le scarpe rosse e il caso delle sorelle Mirabal

Condividi

Verissimo si unisce alle celebrazioni della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, istituita dalle Nazioni Unite per commemorare le donne vittime di violenza di genere. La data del 25 novembre rimanda al brutale omicidio delle sorelle Mirabal, diventate un simbolo della violenza sulle donne.

LA STORIA DELLE SORELLE MIRABAL Patria Mercedes, María Argentina Minerva e Antonia María Teresa Mirabal erano attive oppositrici della dittatura di Rafael Leónidas Trujillo nella Repubblica Dominicana e il 25 novembre del 1960 furono fermate, seviziate e brutalmente assassinate sulla strada da un gruppo di agenti del Servizio di informazione militare. Il loro omicidio scatenò una ribellione popolare che portò poi alla fine della dittatura.

LE SCARPE ROSSE Oggi, soprattutto in Italia, uno dei simboli più rappresentativi della Giornata sono le scarpe rosse, che vengono da un'installazione del 2012 dell’artista messicana Elina Chauvet intitolata Zapatos Rojos (Scarpette rosse): centinaia di scarpe da donna rosse disseminate davanti al consolato di di El Paso, in Texas, per ricordare le donne uccise nella città messicana di Juarez. Oggi le scarpe rosse sono diventate uno dei modi più popolari per denunciare i femminicidi.

25 novembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154