IL LUTTO

Francesco Renga e il dolore "eterno" per la perdita di un genitore

Il cantante, ospite a Verissimo ricorda papà Salvatorico scomparso poche settimane fa, e con le sue parole commuove e conforta Silvia Toffanin, che ha appena perso la mamma

Condividi
Francesco Renga ospite a Verissimo parla della scomparsa del padre Salvatorico, morto poche settimane fa, a 91 anni e affetto da Alzheimer. "L'unica cosa che si ricordava fino all'ultimo era mia madre Jolanda. Per me era l'esempio, mi ha fatto capire da subito dove stava il bene e dove stava il male", dice, dedicando poi parole di conforto a Silvia Toffanin, che ha appena perso la mamma.

"Per chi fa il nostro mestiere è improbabile non condividere certi dolori, ma si può superare questo pudore ringraziando chi ci è stato vicino. Il dolore non ti lascerà mai ma ti abituerai a conviverci, lo puoi vivere semre meglio, perché è quella la volontà dei nostri genitori: vederci felici".
31 ottobre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154