AMICI

Da Totti a Ibrahimovic: i messaggi d'affetto per Sinisa Mihajlovic

Da Walter Zenga a Ibra, Verissimo ha raccolto i messaggi di solidarietà degli sportivi per l'allenatore serbo

Condividi
Da quando ha iniziato la sua battaglia contro la leucemia, Sinisa Mihajlovic ha ricevuto una marea di messaggi d’affetto che Verissimo ha raccolto per recapitarli all'allenatore, durante la sua intervista esclusiva con Silvia Toffanin. Tra loro, Walter Zenga confida di aver imparato da lui a tenere sempre la testa alta. Francesco Totti, invece, dice che dopo questa battaglia tutti hanno capito chi è il vero Sinisa: "Ho sentito tantissima vicinanza da gente famosa e da gente normale, anche con gli striscioni negli stadi. Prima ero uno che divideva, con questo problema ho unito tutti. Hanno guardato l’uomo più che l’allenatore e questo era l’importante".

Una menzione speciale per Zlatan Ibrahimovic che, nonostante non sia andato a giocare al Bologna, ha voluto mandare un messaggio speciale a Sinisa: "Avanti amico e fratello! Siamo tutti contenti che sei tornato in panchina. Sapevo che eri il più forte di tutti. Ti aspettiamo in campo ma non crearmi troppe difficoltà quando giocherò contro la tua squadra".

Commentando le frasi dell’attaccante del Milan Sinisa chiosa: "Ibra è come un fratello, da giocatori ci siamo anche scontrati, poi dopo siamo diventati amici. Mi è dispiaciuto che non sia venuto qui ma capisco la scelta del Milan, anche se da noi si sarebbe divertito di più. Abbiamo un carattere molto simile e molto forte. Sono contento sia tornato in Italia, speriamo solo che contro di noi non possa giocare a causa di qualche ammonizione, così avremo un problema in meno!".
18 gennaio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154