CORONAVIRUS

ClioMakeUp: "Sono preoccupata per il parto"

L'influencer, scappata da New York prima dell'isolamento, torna a raccontare le sue preoccupazioni per il parto imminente: "Non so ancora dove partorirò, qui in Virginia non ho l'assicurazione sanitaria"

Condividi

Foto Instagram @cliomakeup_official

ClioMakeUp aka Clio Zazzatteo torna a raccontare in una diretta Instagram le sue preoccupazioni per il parto imminente. L'influencer, preoccupata dalla reazione degli americani alla pandemia e dalla loro corsa alle armi un mese fa aveva lasciato New York, dove vive con il marito Claudio e la figlia Grace, per trasferirsi da un'amica in Virginia. Ma ora nascono nuovi problemi.

"Al momento non so ancora dove partorirò. Mancano tre settimane al parto e io sono in Virginia, a 4 ore da New York, e non so ancora se torneremo lì o no. Tra i tanti problemi, c’è quello legato alla sanità ed alla assicurazione, io non ho ancora l’assicurazione in Virginia", spiega la beauty influencer ai follower. "Anche in America avevano sottovalutato il virus. E adesso, come in Italia, si trovano con gli ospedali pieni".

Il parto a casa però lo ha escluso e il cesareo non permettono di programmarlo: "Nel parto a casa qualcosa può andare sorto e nel caso bisogna andare in ospedale attraverso il pronto soccorso, che è proprio dove ci sono tutti i pazienti Covid. Ho chiesto anche un cesareo, ma qui non fanno operazioni non necessarie, quindi un cesareo non lo fanno a meno che non sia necessario".

Infine, Clio spiega di non essere potuta rientrare in Italia per la gravidanza, ma che spera di farlo al più presto: "Quando non hai la possibilità di viaggiare e tornare dai tuoi cari ti rendi conto di quanto ti manchino".
08 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154