CORONAVIRUS

ClioMakeUp in lacrime: "Me ne vado da New York, qui non è sicuro"

La truccatrice e influncer non nasconde la sua preoccupazione per il coronavirus e annuncia su Instagram di essersi trasferita con la famiglia a casa di amici, fuori dalla metropoli

Condividi
"Come potete vedere dallo sfondo alle mie spalle, non sono più a New York. L'altro ieri sera abbiamo avuto un momento dove ci siamo sentiti un po' persi io e Claudio per la situazione. Abbiamo iniziato ad aver paura: più che del virus, della reazione della gente". Clio Zammatteo, conosciuta con il nickname ClioMakeUp come truccatrice e influencer e seguita da 2.8 milioni di follower solo su Instagram, annuncia di aver lasciato la sua abitazione di New York insieme alla famiglia.

Con il marito, la figlia Grace e incinta di un'altra bimba, Clio si è trasferita a casa di Giluiana, una sua cara amica che vive fuori dalla città metropolitana. "Non so cosa ne sarà", ammette l'influencer, che non trattiene le lacrime nelle story che ha condiviso con i suoi follower per spiegare la situazione, "qua non ho neanche il dottore. Ma almeno mi sento sicura".

L'agitazione è dovuta anche al fatto che Joy, la seconda figlia, sta per nascere: il parto è previsto in primavera. "Come si dice in Italia?", prova a farsi forza Clio, "Andrà tutto bene".
19 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154