IL VIDEOMESSAGGIO

Cesara Buonamici: "Come e quanto saremo diversi dopo questa pandemia?"

La giornalista condivide una riflessione personale su questo momento: "L'ansia e la paura ci hanno resi più gentili, ora la sfida è non dimenticare ciò che abbiamo vissuto e compreso in questi giorni"

Condividi
Cesara Buonamici manda un videomessaggio a Verissimo per offrire al pubblico una riflessione personale su questo periodo. "La pandemia ci ha spinto a pensare cose che nemmeno nei dopoguerra più difficili sono state penasate, è come se ognuno fosse nemico di se stesso, perché è proprio nei comportamenti umani che si annida il pericolo", riflette la giornalista.

"Tutti oggi concordano sulla necessità di avere migliori rapporti umani: forse sono dei buoni sentimenti che vivono per la stagione della paura, pensieri che ci aiutano a sentrci migliori, ma tutti sono più gentili".

E conclude: "La domanda ora è come e quanto saremo diversi quando l'ansia da virus sarà placata? Nessuno può pensare che scansata la paura della morte avremo cancellato i vizi umani, ma basterà che ognuno di noi mantenga una porzione minuscola di ciò che ha vissuto e compreso in questi giorni perché la nostra vita sia migliore di prima".
09 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154