IL VIDEOMESSAGGIO

Carlo Verdone legge Seneca, "la mia guida spirituale"

L'attore in un videomessaggio recita un brano di una lettera di Seneca a Lucilio: "Seneca mi ha aiutato molto negli anni e mi ha tenuto compagnia in questi giorni di clausura"

Condividi
Per la riflessione di questa settimana, Carlo Verdone manda un videomessaggio a Verissimo con una lettura di sua scelta: "Mi sono buttato su qualcosa di molto profondo, molto erudito, cerco di volare alto!", dice l'attore che sceglie di leggere un brano di una lettera di Seneca a Lucilio.

"Seneca per me è una guida spirituale importante, mi ha aiutato molto negli anni in situazioni difficili e mi ha fatto compagnia in questi giorni di clausura". Di seguito il passo letto da Carlo Verdone:

Beato chi con la sua presenza fisica, o anche solo spirituale, ci aiuta a emendarci! Beato chi rispetta un uomo al punto di correggersi e migliorarsi anche solo ricordandolo! Se uno può rispettare tanto una persona, presto sarà anch'egli oggetto di rispetto. Scegli, dunque, Catone; e se ti sembra troppo intransigente, scegli Lelio più mite di carattere. Scegli un uomo di cui approvi la vita, le parole e il volto stesso, specchio dell'anima. Tienilo sempre davanti agli occhi come guida e come esempio. È necessario, ti dico, regolare su qualcuno la nostra condotta: non si possono correggere i difetti senza una norma cui fare riferimento. Stammi bene.
16 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154