LA DICHIARAZIONE

Black Lives Matter, Ricky Martin: "Insegno ai miei figli l'amore oltre il colore della pelle"

In un'intervista, il cantante sostiene il movimento Black Lives Matter e racconta di aver vissuto personalmente le discriminazioni razziali e di genere

Condividi
Ricky Martin è tra le numerose celebrità sostenitrici del Black Lives Matter, il movimento che riempe le principali piazze degli Stati Uniti in seguito all'uccisione di George Floyd. In un'intervista rilasciata al sito lasopa.com, il cantante spiega di aver vissuto sulla sua pelle la discriminazione razziale e di genere: “Sono latino, omosessuale e sposato con un arabo. Sono una minaccia per questa gente da qualsiasi parte la guardi”.

Secondo Ricky Martin, lui, suo marito Jwan Yosef e i quattro figli Matteo, Valentino, Renn e Lucia potrebbero essere esposti a pericoli e violenze: "Viviamo qui, e sento le storie che vengono raccontate: anche andare a bere un caffè può essere pericoloso". Riguardo l'educazione data ai figli, il cantante aggiunge: “Cerchiamo di far sentire loro il meno possibile la televisione. Dobbiamo parlare loro di amore. Non importa chi si ama, da dove viene, il suo stato sociale o il colore della pelle”.
08 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154