IL VIDEOMESSAGGIO

Arisa racconta "Nucleare", il brano che aiuta le future mamme

La canzone è diventata il manifesto del progetto "Maternità Covid-19", per dare sicurezza nel parto alle donne infette e non: "Ogni click sarà di buon aiuto per le future mamme"

Condividi
Arisa manda un videomessaggio dalla spiaggia di Cervia con i suoi cani, "la mia family", per sostenere il progetto Maternità Covid-19 di cui è volontaria e testimonial. Manifesto del progetto è infatti la canzone Nucleare cantata da Arisa e Manupuma e scritta dalla stessa Manupuma con Michele Ranauro.

"Questa canzone è stata scritta prima del lockdown e mi aveva particolarmente colpita per una frase del ritornello che dice 'se io fossi Dio e dovessi cercare l'amore lo cercherei negli occhi di un bambino'. Ecco questa è una cosa in cui credo molto anche io e il caso ha voluto che la canzone sia diventata un manifesto perfetto per questo progetto".

Raccontando poi Maternità Covid-19 Arisa spiega: "La regione Lombardia ha voluto che l'ospedale Sacco e la clinica Mangiagalli diventassero luoghi protettori della maternità, allestendo percorsi ad hoc per una maternità sicura. Io ho sostenuto questo progetto insieme ai miei fan, che hanno partecipato al videoclip del brano mandandoci le immagini della loro vita". E conclude: "Ogni clikc sarà di buon aiuto per le future mamme".
20 giugno 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154