IL SERVIZIO

Vittorio Brumotti, minacce e pugni a Tor Bella Monaca

Continua la battaglia dell'inviato di Striscia la Notizia per liberare le piazze dello spaccio

Condividi
"Ti faccio ingoiare la telecamera, pezzo di me***". Con queste parole, seguite da pugni e da sputi, è stato accolto Vittorio Brumotti a Tor Bella Monaca. L’inviato del Tg satirico di Antonio Ricci, dopo le tantissime segnalazioni dei cittadini esasperati, è tornato a documentare lo spaccio nella periferia est di Roma.

"Stiamo parlando di una vera e propria organizzazione criminale comandata dalla mafia", commenta Brumotti che, intervenuto in sella alla sua bici per “riappropriarsi” del territorio, è stato minacciato e aggredito. Tempestivo l’intervento delle Forze dell’Ordine che hanno perquisito e portato in caserma gli spacciatori per accertamenti.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 ottobre 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154