logoloading

Striscia la Notizia

Fortnite, il gioco che crea dipendenza

Striscia la Notizia mostra i rischi del famosissimo videogame

Condividi
È probabilmente il gioco online più conosciuto al mondo e in questo momento è quello più in voga tra i teenager di tutto il globo. È Fortnite, il videogioco creato nel 2017 e che in neanche due anni è arrivato a contare oltre 200 milioni di utenti, fatti principalmente da maschi adolescenti.

“Striscia la Notizia”, tramite l’esperto digitale Marco Camisani Calzolari, ha provato a capire quali rischi possa creare questo multiplayer: “Secondo alcuni esperti questo tipo di gioco potrebbe creare forte dipendenza e soprattutto ricreare forme di cyberbullismo”. Maura Manca, psicoterapeuta dell’Osservatorio Nazionale Adolescenza racconta un episodio: “Ho seguito un ragazzo che ha dovuto abbandonare Fortnite perché ogni volta che si loggava veniva preso di mira sempre dallo stesso gruppo di ragazzi”.

Ma il problema principale di un gioco come Fortnite è che può essere accessibile da qualsiasi piattaforma, dai pc alle console fino agli smartphone e quindi diventa un enorme problema di classe. Ecco i consigli rivolti ai genitori per evitare il rischio dipendenza: impostare il parental control, disattivare la chat, provare a giocare e capire perché appassioni i ragazzi, fare finire la partita al videogiocatore per evitare sensi di frustrazione. Infine se si opta per l’eliminazione del gioco, assicurarsi di averlo eliminato da ogni piattaforma.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
28 gennaio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154