STRISCIA LA NOTIZIA

Festival di Sanremo, conflitto d'interessi nel contratto di Claudio Baglioni

L'inviato di Striscia la notizia Pinuccio svela le clausole del contratto riservate a Claudio Baglioni per la direzione del Festival

Condividi
L'inviato di Striscia la notizia Pinuccio torna a occuparsi del contratto di Claudio Baglioni come direttore artistico del Festival di Sanremo, rivelando ulteriori dettagli sulle clausole e sul presunto conflitto di interessi.

Il contratto prevede una clausola di trasparenza, ma Pinuccio fa notare che è prevista un'altra clausola: "Resta fin da ora chiarito tra le parti che non sono considerati incompatibili con le previsioni di cui sopra, né in conflitto di interessi, i rapporti contrattuali già in essere".

Poiché Baglioni ha dichiarato, al momento della firma del contratto, di essere in rapporti lavorativi con Bag srl e l'agenzia F&P Group, questi sono stati immediatamente esclusi dalle cause di conflittualità. "Questa è una cosa su misura", sottolinea Pinuccio, che poi si rivolge all'ex direttore generale della Rai, Mario Orfeo: "Sotto il contratto c'è la sua firma, vi rendete conto di aver confermato e poi legittimato il conflitto di interessi?".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
05 febbraio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154