A Striscia la Notizia

Coronavirus, lavarsi le mani senza acqua: il caso di Borgo Tressanti

Nella frazione di Cerignola gli abitanti devono uscire di casa per andare a riempire le taniche fuori dal comune

Condividi
Riuscire a non uscire e mantenere l'igiene personale e domestico senza avere l'acqua in casa diventa un'impresa impossibile. È la situazione in cui si trovano gli abitanti di Borgo Tressanti, una frazione di Cerignola, in provincia di Bari, da molto tempo e che ora è diventata intollerabile in tempi di emergenza da coronavirus.

Striscia la Notizia è tornata a raccogliere l'allarme lanciato dai residenti e ha lanciato quindi un appello al governatore della Puglia Michele Emiliano affinché risolva la questione al più presto. I cittadini di Borgo Tressanti infatti, anche anziani, sono costretti a uscire di casa per andare a riempire le taniche nelle fontane dei comuni vicini. E succede anche che si può usare la scusa di dover reperire acqua per uscire senza un vero urgente motivo.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
26 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154