CRONACA

Cassibile, la tendopoli dei lavoratori stagionali e il rischio coronavirus

Striscia la Notizia denuncia le pessime condizioni igienico sanitarie in cui vivono i braccianti stranieri che lavorano a Siracusa

Condividi
Anche quest'anno, nonostante la pandemia, a Siracusa si è formata la tendopoli nella frazione di Cassibile, dove decine di lavoratori stagionali impiegati nei campi vivono in condizioni igienico sanitarie pessime. Striscia la notizia dà voce agli abitanti della zona che tornano a denunciare la situazione di estremo degrado in cui vivono i braccianti stranieri e in più esprimono i loro timori per il rischio che nel campo esploda un focolaio di coronavirus.

"Abbiamo presentato un esposto al ministero, al prefetto e al sindaco", spiegano alcuni dei residenti. L'inviata Stefania Petyx sottolinea che qualcosa si sta muovendo, essendo stato approvato un emendamento alla finanziaria regionale che stanzia 1.5 milioni di euro per la messa in sicurezza di aree di tendopoli, tra cui anche quella di Cassibile. L'auspicio ora è che si passi al più presto dalle parole ai fatti.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
06 maggio 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154