STASERA ITALIA

Spadafora attacca Salvini

Il Sottosegretario del M5S accusa Salvini di essere sessista, la replica del ministro non si fa attendere

Condividi
"Se ogni giorno c'è un segretario dei 5 Stelle che si alza al mattino insultando Salvini e la Lega, è chiaro che non fa un buon servizio al Paese." Matteo Salvini passa al contrattacco dopo le accuse del sottosegretario grillino Spadafora, che l'ha tacciato di sessimo e di aver fomentato l'odio con i suoi commenti verso il capitano Carola Rackete.

Secondo Pier Ferdinando Casini, si tratta di una recita. "È tutta una finzione. Credete che litighino sul serio?" commenta ai microfoni di Stasera Italia. "Fanno finta e poi dopo sono come i ladri di Pisa: litigano di giorno e vanno a mangiare insieme di notte".

Quello con Spadafora è solo l'ultimo terreno di scontro tra Lega e 5 Stelle, perché fra conti pubblici, migranti e autonomia sono ancora tante le fratture all'interno del governo dopo aver archiviato il rischio della procedura d'infrazione. Il viceministro dell'Economia Laura Castelli però rassicura: "Il governo sta continuando a lavorare sui fascicoli che ha aperto e sono molto importanti, con un Paese in ricrescita come mostrano anche i dati sugli enti locali e gli investimenti interni che sono aumentati ancora".

Nell'agenda di governo torna anche l'ipotesi di una riduzione fiscale. Servono quindici miliardi, coperture che Salvini dice di aver trovato. Sullo sfondo rimangono tuttavia le frizioni sulla questione migranti: il Movimento 5 Stelle prova a stemperare il decreto sicurezza bis rafforzando il potere del presidente Conte a discapito del Viminale. "I numeri sono buoni - afferma Salvini - però non bisogna abbassare la guardia. Spero non ci sia nessuno all'interno dei 5 Stelle che abbia nostalgia dei porti aperti e delle porte aperte".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
10 luglio 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154