logoloading

STASERA ITALIA

Scarcerazione Carola Rackete, la furia di Matteo Salvini

A Stasera Italia la dichiarazione del ministro dell'Interno dopo la decisione del gip

Condividi
"La scarcerazione mi ha provocato tanta rabbia e tanta vicinanza alle donne e agli uomini in divisa. È stata una scelta incredibile con motivazioni incredibili, perché si è messa a rischio la vita di alcuni uomini delle Forze dell'Ordine che stavano facendo il loro lavoro e vorrei che quel giudice andasse a spiegarlo alle mamme e ai papà di quei ragazzi."

La reazione di Matteo Salvini a seguito della scarcerazione di Carola Rackete, il capitano della Sea Watch 3 che negli ultimi giorni ha fatto molto discutere per aver violato il blocco per entrare a Lampedusa, è di infuocata indignazione.

Nel servizio di Stasera Italia, il vicepremier è un fiume in piena: non accetta la sentenza del gip di Agrigento secondo il quale Carola Rackete non avrebbe commesso alcun reato. "Mi domando cosa bisogna fare in Italia per finire in galera. A questo punto domani temo che qualcuno si senta legittimato a non fermarsi all'alt della polizia e dei carabinieri magari speronando la macchina.

Salvini non ha dubbi: Carola Rackete andava arrestata. Per lei sarebbe comunque pronto un decreto di espulsione che i magistrati hanno bloccato.

"C'è una giustizia - prosegue Salvini - che in queste ore ci deve spiegare se possiamo quantomeno mettere su un aereo direzione Berlino questa signorina, o se dobbiamo invece vederla fare shopping a Santa Margherita Ligure o Portofino in attesa di attentare alla vita di altri finanzieri. Una sentenza vergognosa."

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
04 luglio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154