CULTURA

Coronavirus, Vittorio Sgarbi: "Riaprire i musei con ingressi contingentati"

In collegamento con Stasera Italia il critico d'arte porta l'esempio della mostra su Raffaello Sanzio a Roma per chiedere la rapida riapertura dei musei

Condividi
"Ho fatto un appello agli uomini di cultura almeno per i musei. Se pensi cosa è costata la mostra di Raffaello, circa 5 milioni di euro, chiuso al secondo giorno e che deve finire a giugno: o c'è una proroga, o come io spero dal 18 aprile ci sarà la possibiltà di entrare con ingressi contingentati". Vittorio Sgarbi, in collegamento con Stasera Italia, chiede al governo di pensare a delle misure specifiche per musei e teatri.

"La cultura, la bellezza, Raffaello: sono importanti almeno quanto il cibo", aggiunge il critico d'arte, "quando si tornerà a teatro? In ottobre, in novembre, in dicembre?".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
08 aprile 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154