SALUTE

Coronavirus, Vittorio Sgarbi contro le misure del governo

A Stasera Italia il deputo si dichiara scettico sulla necessità delle misure decise dal governo

Condividi
"Sto in casa ma non ho l'obbligo, in quanto parlamentare sono andato in aula e mi sono astenuto rispetto a una legge che dice che siamo diversi dall'Europa". Vittorio Sgarbi è critico verso la risposta del governo all'epidemia di coronavirus.

"Perché da noi queste misure e in Europa no?", si chiede il critico d'arte e deputato a Stasera Italia. "Oggi muoiono 80mila persone all'anno per il tabacco, perché le tabaccherie rimangono aperte?", continua Sgarbi. E aggiunge: "Ora abbiamo la riscossa dei medici, ma chi non è d'accordo è ignorato, io vorrei capire se queste misure corrispondono a reali necessità".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
12 marzo 2020
Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154