CRONACA

Caso Segre, le scuse del sindaco di Biella: "Sono stato un cretino"

Il primo cittadino Claudio Corradino si scusa a Stasera Italia dopo la cittadinanza negata alla senatrice e il rifiuto di Ezio Greggio

Condividi
"Io sono stato un cretino, lo ammetto, e chiedo scusa alla Segre e a Greggio, però su questa cosa è stata fatta una speculazione indegna da parte di tutti quanti e mi dispiace". Il sindaco di Biella Claudio Corradino ai microfoni di Stasera Italia pone fine alla polemica scoppiata per l’attribuzione della cittadinanza onoraria a Ezio Greggio, da lui rifiutata perché una settimana prima era stata negata alla senatrice Liliana Segre, sopravvissuta ad Auschwitz.

"Centinaia di sostenitori della signora Segre si sono dimenticati di quello che lei predica e usano l'insulto gratuito verso la mia amministrazione in maniera indecorosa", aggiunge il sindaco leghista, "questo è esattamente il contrario di quello che la signora voleva".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
21 novembre 2019
Copyright © 1999-2019 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154