STASERA ITALIA

Case popolari, a Roma si scatena la guerriglia urbana

Nell'estrema periferia della capitale non si fermano gli scontri per le abitazioni

Condividi
Primavalle, periferia ovest di Roma: qui si è scatenato l'ennesimo scontro per le case popolari. Da una parte le forze dell'ordine, dall'altro gli occupanti abusivi. Una battaglia durata ore e conclusasi con lo sgombero di una scuola, occupata dal 2003 da 340 persone e finita nella lista di edifici da sgomberare stilata da comune e Ministero dell'Interno.

Durante gli scontri sono state innalzate barricate, spiega l'inviata di Stasera Italia, con copertoni e mobili che sono poi stati dati alle fiamme. "Abitavo da tredici anni in questo palazzo", spiega uno degli intervistati, "ora non ho idea di dove andrò. Ho un bambino piccolo e nessuno mi ha detto di poter andare".

Giuseppe De Marzo, di Associazione Libera, accusa Matteo Salvini: "Ministro, queste persone vanno per strada e lei non ha risposto alla loro condizione. Lei ci parla di sicurezza solo quando si parla di migranti e poveri".

Agli occupanti identificati è stata offerta un'altra sistemazione e per il momento la situazione sembra essere tornata alla normalità.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
16 luglio 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154