QUARTO GRADO

Novara, parla la nonna di Leonardo: "Vanno martoriati"

Tiziana Saliva, nonna del piccolo Leonardo, racconta tutto il suo dolore per la perdita del nipote

Condividi
"Ovvio che mia figlia ha delle responsabilità". Queste le parole di Tiziana Saliva, nonna del piccolo Leonardo, il bambino ucciso a Novara per i maltrattamenti fisici del compagno della madre.

In collegamento con Quarto Grado, la donna racconta il clima di tensione tra lei e la figlia: "A me è caduto il mondo addosso. Io mi sono sempre lamentata che mia figlia non fosse una mamma responsabile",

Tiziana spiega tutta la sua rabbia e il suo dolore per la perdita del nipote: "Loro vanno martoriati. Entrambi. Lei non ha difeso suo figlio, non c'è nient'altro da dire. Anche solo pensarlo, faccio i conti con i dolori del bambino. Io l'ho visto nascere".

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
01 giugno 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154