logoloading

QUARTA REPUBBLICA

Vittorio Sgarbi: “Dentro Notre Dame non c’è niente”

A Quarta Repubblica il critico d’arte contro Meluzzi e la retorica: “Non sapete distinguere il vero dal falso”

Condividi
“Le cose irreparabili sono altre. Le vetrate di Notre Dame sono state finite nel 1967. Lì non c’è nulla”. A Quarta Repubblica, Vittorio Sgarbi inveisce con queste parole contro Alessandro Meluzzi.

La sera del 15 aprile 2019, la cattedrale di Notre Dame a Parigi è stata distrutta da un incendio. Durante il dibattito sulla gravità delle perdite artistiche, il critico accusa Meluzzi di fare della bassa retorica. “Questa è una catastrofe per l’intero occidente” dichiara lo psichiatra e poi aggiunge: “Caro Sgarbi, mi vergognerei di queste dichiarazioni che spero in Francia non sentano”.

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU MEDIASET PLAY MAGAZINE
16 aprile 2019
Copyright © 1999-2018 RTI S.p.A. Business Digital – P.Iva 03976881007 – Tutti i diritti riservati – Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset – Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 – Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. – Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154